“I piedi sul Friuli” sul Piccolo

maggio 6, 2012

Domenica 6 maggio è uscita la recensione al libro I piedi sul Friuli di Mauro Daltin sul quotidiano “Il Piccolo”. L’articolo, intitolato “Viaggio a piedi tra storia e leggende nel Friuli dimenticato” è a firma del giornalista e scrittore Pietro Spirito.
Il pdf lo si può leggere qui.

Annunci

La Grammatica dei luoghi. Laboratorio di scrittura di viaggio a PORDENONE

gennaio 17, 2012

Associazione culturale BOTTEGA ERRANTE
Libreria del viaggiatore QUO VADIS?

In collaborazione con:

EDICICLO Editore

presentano

LA GRAMMATICA DEI LUOGHI
mare, bosco, montagna, deserto, fiume, neve
laboratorio di scrittura di viaggio

dal 9 febbraio al 5 aprile

Libreria del viaggiatore QUO VADIS?
PORDENONE
_______________________________________________

il laboratorio

Una bottega dove raccontare gli elementi geografici ed emozionali di un viaggio, entrando nelle narrazioni e compiendo un vero e proprio vagabondaggio tra le pagine di chi ha saputo descrivere e raccontare il mare, il bosco, la montagna, la neve, il deserto e il fiume.
Sei ambienti che diventano metafore e luoghi, spunti dove ambientare storie, costruire personaggi, raccontare di sé e del proprio andare.
Un laboratorio molto pratico in cui il lavoro sui testi occupa una parte ampia di ogni incontro con l’obiettivo di compiere un percorso quasi individuale dentro la scrittura.
Due ospiti, uno legato all’elemento della Neve (Davide Sapienza, scrittore e viaggiatore, autore tra le altre cose de La musica della neve per Ediciclo Editore) e uno legato all’elemento del Mare (Pietro Spirito, giornalista e scrittore, autore di molti racconti e libri legati al mare e all’acqua) condurranno i corsisti dentro queste due geografie che hanno saputo raccontare e descrivere.
Lorenza Stroppa
e Mauro Daltin guideranno questo laboratorio attraverso le pagine dei più grandi autori di viaggio e non solo. Letture, approfondimenti, l’intersezione dello scrivere con i video e la fotografia, l’analisi degli elementi narrativi di ogni ambiente saranno il filo conduttore di tutte le serate.
Un’uscita, legata all’acqua e al fiume, è prevista lungo il Tagliamento e i Magredi per andare a scoprire un luogo e raccontarlo.

Programma completo, profili e informazioni qui. Leggi il seguito di questo post »


Gli abissi di Pietro Spirito

febbraio 6, 2009

spirito

Un corpo sul fondo
di Pietro Spirito
edizioni Guanda

Un corpo sul fondo (Guanda) del giornalista e scrittore triestino Pietro Spirito è una storia che guarda al passato con l’occhio del presente, presente che riesce a coprire un vuoto nella memoria e nella storia. La vicenda è quella del sommergibile italiano Medusa che nel gennaio del 1942 al largo delle coste di Pola, viene colpito da un siluro britannico. L’equipaggio si adagia sul fondo del mare, quattordici uomini sono intrappolati nella camera di lancio e per giorni vivono tra la vita e la morte, con l’ossigeno che scarseggia ogni minuto che passa e con la speranza che da lassù qualcuno li tiri fuori. Ma non succederà. Dopo sessant’anni, una storia simile si ripete, quella del sommergibile russo Kursk che dà il là alla riemersione di memorie e sensi di colpa di un anziano reduce che contatta un giornalista e comincia a raccontare la sua personale versione dei fatti, approssimativa e contaminata, ma che fa scattare la curiosità al giornalista. Ha inizio una ricerca su quello che è effettivamente accaduto in quel lontano 1942. Le storie si intrecciano, come pure i generi letterari che passano da narrativi a saggistici, da notizie storiche e tecniche a racconti quotidiani. Leggi il seguito di questo post »