“I piedi sul Friuli” a San Daniele e Pordenone

aprile 24, 2012

Due presentazioni nel week end per il libro di Mauro Daltin, “I piedi sul Friuli. Viaggio fra lune, borghi e storie dimenticate” (Edizioni Biblioteca dell’Immagine).
Dopo il successo della presentazione alla Feltrinelli di Udine il Friuli fantasma e le storie nascoste di questa terra eretica vengono presentate venerdì 27 aprile, alle ore 19, presso la Libreria W. Meister di San Daniele del Friuli. A chiacchierare con l’autore ci sarà il critico Angelo Floramo.

Il giorno successivo, sabato 28 aprile, alle ore 18, Mauro Daltin sarà presente alla libreria del viaggiatore “Quo Vadis?” di Pordenone insieme a Lorenza Stroppa per parlare delle varie geografie del libro, leggere qualche pagina e raccontare storie.

Erto e Palcoda, borgo abbandonato nel comune di Tramonti di Sotto, nel pordenonese; Adegliacco, Moggessa nell’udinese; il monte Kanin sul confine; Caporetto e Smartno in Slovenia: sono questi i luoghi dove Mauro Daltin si imbatte in storie alla scoperta di un Friuli nascosto, fantasma, dimenticato.

Questi racconti sono sette luoghi dell’anima che formano un itinerario reale e immaginario, fatto di cammini e piedi, di montagne attraversate da contrabbandieri, borghi abbandonati, battaglioni fantasma, briganti e sbirri, profeti e partigiani. Storie di rivolte, di piccole o grandi deviazioni dalla linea normale dello stare. Da Erto a Palcoda, da Moggessa a Adegliacco fino al monte Kanin per poi scendere a Kobarid e Smartno. Sono qui, in questi microcosmi che si muovono antichi eroi e protagonisti di oggi, e piedi che vanno da sempre in mezzo ai boschi e a una natura selvatica.

Prossime presentazioni:
Sabato 26 maggio, ore 18, Muzzana del Turgnano. Introduce Lorenza Stroppa.
Lunedì 28 maggio, ore 14, Comunità Piergiorgio, Udine.
Giovedì 14 giugno, ore 19, Osteria Da Alme, Blessano di Basiliano. Introduce Simone Ciprian.


“Latitanze” a San Daniele

novembre 23, 2009

nuolune11

VENERDI’ 27 NOVEMBRE – ORE 18.30
LIBRERIA W. MEISTER
PIAZZA VITTORIO EMANUELE 1
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Presentazione del libro

LATITANZE
di Mauro Daltin

Intervengono

Maurizio Mattiuzza
(poeta in movimento e agitatore culturale)

Renzo Stefanutti
(cantautore folk, chitarra, voce e anima)

Claudio Moretti
(attore, viaggiatore, mina vagante)

Mara Contardo

(annusatrice di libri, ex assessore senza portafoglio, parte femminile di Mauro)

Angelo Floramo
(critico, spirito liberissimo, balcanico)
——————————————————————————–
A un anno esatto dall’uscita del libro, un incontro, una festa, un ritrovo per chiacchierare, leggere, suonare e stare insieme attorno alle storie, ai personaggi e ai non luoghi del libro Latitanze. Dopo quasi quindici incontri, Latitanze arriva dagli amici della libreria Meister di San Daniele per una serata dove si mescolano assieme un attore, un musicista, un poeta, un critico, una lettrice e chissà chi altro ancora.

“Un passo dietro l’altro in una cadenza ritmata, fatta di morbide ricadute sulla terra e di lievi voli in aria. Schiacciò con forza la testa del pagliaccio dalle calze blu che aveva in tasca. Uscì dal parco e proseguì lungo il fiume, oltre il ponte, oltre l’uomo con il berretto verde e la mezza sigaretta tra le labbra. A destra aveva l’acqua, a sinistra la terra scura. Davanti a lei solo ghiaia e foglie che si spezzavano sotto le scarpe”.

Dieci racconti, dieci storie costrette in spazi e tempi circoscritti, in eterne latitanze quotidiane sospese fra reale e surreale, fra manie e abitudini. Dieci fotografie minime catturate nel loro divenire senza, molto spesso, accennare a cause e conseguenze, a un prima o a un dopo. Il delitto, il sogno, la follia, l’assenza, il tempo sono le regioni in cui queste storie si addentrano. E la mappa che si ricava è fatta di racconti brevi, short stories, per lo più giocati in presa diretta, dove echeggia la lezione carveriana, un minimalismo teso all’analisi minuta del reale, perché è lì che si nasconde il significato delle cose.