“Tutti in fila per l’elemosina” e “Il rumore del fiume” su Carta

dicembre 18, 2009

Su questo numero di Carta qui-estnord (in edicola da venerdì 18 dicembre) ci sono due mie cose.
La seconda parte del racconto Il rumore del fiume (in questo numero inserito nella rubrica “Lezioni di geografia”) che narra della camminata lungo il corso sloveno del fiume Isonzo, dalla sorgente a Gorizia; quattro giorni di cammino da cui è nato questo reportage/racconto. La prima parte era stata pubblicata nel numero scorso del supplemento mensile.

L’altra cosa è l’articolo Tutti in fila per l’elemosina, una riflessione sugli annunciati tagli (35%) alla Cultura previsti nell’ultima Finanziaria della Regione Friuli Venezia Giulia. Dalla data della scrittura del pezzo a oggi c’è stato un piccolo cambiamento, sono stati donati per il buoncuore del Governatore Tondo altri sei milioni di euro. Grazie, diranno tutti. Briciole, rispetto al netto taglio (razionalizzazione viene chiamata, le parole usate sono sempre significative). Chiedere l’elemosina è servito a qualcosa, verrebbe da dire. Non cambia nulla sulla sostanza di questa riflessione.

Carta qui-estnord numero 45 del 2009
Supplemento a Carta n. 45 in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Sud Tirolo

Sommario
La chiesa in croce [Gianni Belloni]
La tonaca pesante [G. B.]
Inquinare è un gran peccato [Anna Buccio]
L’infaticabile opera di Comunione e fatturazione [Ernesto Milanesi e Sebastiano Canetta]
Si scrive Caritas, si legge welfare [Giulio Todescan]
Il verbo della padania e l’accoglienza clandestina [G. B.]
Il Vangelo e l’abisso che separa le due chiese [intervista a Pierluigi di Piazza di Chiara Spadaro]
Sviluppo rurale transgenico [C.S.]
Ptrc che va, Cipe che viene [G.T.]
Oltre il balcone fiorito [Alessandra Zendron]
De Gustibus [Danilo Gasparini]
Un bilancio provvisorio del regno di Galan II [Giulio Todescan]
Treviso: il danno caduto dal cielo [Fulvio Ervas]
Lezioni di Storia [Marina Silvestri]
Lezioni di Geografia [Mauro Daltin]


“Il rumore del fiume” su Carta qui-estnord

novembre 25, 2009

Su “Carta qui-estnord” numero 41 del 2009, supplemento a Carta n. 41 in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Sud Tirolo è stato pubblicato il mio racconto “Il rumore del fiume” che racconta i giorni di cammino lungo il corso sloveno del fiume Isonzo.

Questo il sommario del numero:

Il nordest con l’acqua alla gola [Valter Bonan]
Il Veneto è un colabrodo [Intervista ad Antonio Rusconi di Gianni Belloni]
Una partita a risiko dalla fonte al rubinetto [Giulio Todescan]
Cara minerale [Chiara Spadaro]
Mani private sull’acqua del sindaco [G.T.]
Sorgenti di partecipazione [Chiara Spadaro]
Verso una nuova “civiltà dell’acqua” [C.S.]
Venezia 2020: Olimpiadi sulle palafitte? [Massimo Zilio]
Il demone sotto la pelle [Giulio Todescan]
Il rumore del fiume [Il racconto di Mauro Daltin]
Viver ben
Stupori e tremori in Sudtirolo [Al. Zen.]
Oltre il balcone fiorito [Alessandra Zendron]
De Gustibus [Danilo Gasparini]
Il “biocapitalismo” del signor Pinault [Paola Cacciari]
Arcipelago Veneto: atolli di partecipazione [Mauro Varotto]
Lezioni di Geografia [Devisri Nambiar]
Cartolina [Tiziana Virgolin]


Mauro Daltin e Emilio Rigatti alla Feltrinelli di Udine

novembre 4, 2009

VENERDì 13 NOVEMBRE – ORE 18.00
LIBRERIA FELTRINELLI – VIA PAOLO CANCIANI 15
UDINE

Andare a piedi
Isonzo e altre suggestioni

con

Mauro Daltin

e

Emilio Rigatti
________________________________________
A piedi ci si inoltra nel paesaggio altrui alla lentezza giusta
Erri De Luca

foto5_ok_mauro_fiumeUn viaggio a piedi, questa volte a parole, lungo un fiume. Il racconto di una esperienza, ma anche di un modo di intendere l’andare, il viaggiare, il perdersi con la sola forza delle gambe attraversando vallate, sentieri, strade, borghi e sempre con l’acqua che scorre al proprio fianco. Un incontro fatto di letture, immagini, chiacchiere, sapori e odori. Non serve andare troppo lontano per scoprire luoghi che mozzano il fiato, persone con cui condividere parole, o per trovare vicino casa il proprio cammino di Santiago. A piedi lo si può fare nel modo più naturale e originario facendo del viaggio una unica e lunga pausa dove ognuno ci può inserire quello che più gli è proprio. val trenta
Mauro Daltin, scrittore e appassionato di viaggi lenti, parte dalla sorgente dell’Isonzo seguendo tutto il corso sloveno del fiume. Da qui nasce il racconto Il rumore del fiume e mille altre suggestioni. Emilio Rigatti, scrittore, insegnante, cicloviaggiatore e camminatore percorre lo stesso fiume dalla sorgente fino alla foce e trasforma questo e altri viaggi in reportage e articoli.


Verde tra uomo e natura

agosto 7, 2009

uno dei mille verdi

(Uno dei mille verdi, foto di Emilio Rigatti)

uomo e natura in valtrenta

(Uomo e natura, foto di Emilio Rigatti)


Slap boka e Soska pot

agosto 6, 2009

slap boka

(Slap boka, foto di Emilio Rigatti)

soska pot

(Soska pot, foto di Emilio Rigatti)


I guerrieri e il Mangart

agosto 5, 2009

I guerrieri della Soca

(I guerrieri della Soca, foto di Emilio Rigatti)

Mangart

(Mangart, foto di Emilio Rigatti)


I primi metri e ponti sospesi

agosto 4, 2009

fiume

(I primi dieci metri del fiume, foto di Emilio Rigatti)

qualcuno ha strizza

(Paura sui ponti, foto di Emilio Rigatti)