L’amore è una cipolla

luglio 21, 2012

Il bambino correva attorno all’albero. Era al suo quarantasettesimo giro senza fermarsi. E non aveva alcuna intenzione di farlo. Si ostinava a rilanciare la sua velocità ad ogni giro. Aveva il fiato corto e gli sudava la faccia.
Poi si bloccò e si piegò sulle ginocchia. Buttò fuori tutta l’aria che aveva nei polmoni. Guardò in alto e vide le foglie. E uno scoiattolo che saltava da un ramo all’altro.
Si sedette con la schiena appoggiata al tronco. Davanti a lui una mamma dondolava il passeggino mentre leggeva un libro. Sei ragazzi correvano senza ordine dietro una palla e ogni tanto qualcuno di loro rotolava a terra. Un indiano con un mazzo di rose fermava i passanti e sorrideva loro estraendo la solita rosa dal mazzo.
Il bambino guardava tutto quanto come fosse un incanto. Si alzò e andò verso il laghetto al centro del parco. Si mise a fissare le papere che dormivano e vide un grosso topo che nuotava sul pelo dell’acqua.
Si sedette su una panchina ad aspettare. Aspettò un’ora buona con le gambe che dondolavano senza toccare terra. Accanto a lui si sedette un vecchio con un bastone, la barba sporca di giallo e un paio di occhiali dalla montatura grossa. Si sistemò all’estremo opposto della panchina e si mise a guardare davanti, senza dire nulla, ma con un mezzo sorriso sulla bocca.
Il bambino lo fissò per molto tempo senza che lui se ne accorgesse.
“Mi sono innamorato” disse a un certo punto il bambino.
Il vecchio lo guardò stupito.
“Mi sembri giovane”.
“A me non sembra”.
“E di chi ti sei innamorato?”
“Di una bambina della scuola”.
“Come si chiama?”
“Alice”.
“Beh, comunque, pensavo peggio” disse il vecchio.
Il bambino non capì.
“Peggio dell’agonia di essere innamorati?”
“No, in effetti hai ragione” rispose il vecchio. E tornò a girare la sua testa fino ad avere di nuovo tutto il parco davanti. E il bambino non vide più quel mezzo sorriso sulle labbra. E tornò ad aspettare.

Annunci

“I piedi sul Friuli” a Pieve d’Alpago

luglio 9, 2012

GIOVEDI’ 12 LUGLIO, ORE 21
Piazzetta degli Scacchi
PIEVE D’ALPAGO (BL)

presentazione

I piedi sul Friuli
Viaggio fra lune, borghi e storie dimenticate
di Mauro Daltin

Introduce, dialoga con l’autore e legge
Claudio Moretti

In caso di maltempo l’incontro si terrà presso la Sala Convegni ‘Placido Fabris’ di Pieve d’ Alpago.

Evento organizzato dalla Biblioteca Comunale e dal Comune di Pieve d’Alpago e con il contributo del Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno