1.

“Non si può stare qui” dice un poliziotto.
Lei stacca gli occhi dalla finestra e lo guarda.
“Dovete andarvene”.
“Perché?” fa lei.
Lei viene dall’Africa, ha viaggiato per mesi senza fermarsi. Il suo compagno dorme. Hanno trovato queste panchine della stazione, hanno sistemato le loro quattro borse e se ne stanno lì a riposare un po’. Lei parla con i suoi amici immaginari, chiede loro dove sono diretti, se laggiù le cose procedono. Loro rispondono. Lei è felice perché sa che stanno tutti bene e allora balla.
Poi guarda fuori dalla finestra che dà sulla strada. Lui è sempre al suo fianco, disteso con gli occhi chiusi. Sono stanchi entrambi. Avrebbero solo voglia di starsene un po’ lì.
“Perché non si può stare e punto” risponde il poliziotto.
Lei tocca le spalle di lui che si sveglia. Ha gli occhi bianchi.
Raccolgono le loro quattro borse e si incamminano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: