Camminando di Pino Cacucci

Ho letto molti libri di Pino Cacucci, grande scrittore di viaggio, sempre dalla parte degli ultimi, dei dimenticati. L’ultimo suo libro che mi è capitato di leggere è Camminando. Incontri di un viandante che inizia così: “Da ogni viaggio sono tornato con il ricordo di qualcuno più che di qualcosa. Ho una conoscenza dei luoghi attraverso i racconti di uomini e donne incontrati lungo il cammino, e con gli occhi della memoria rivedo più facilmente le espressioni dei loro volti anziché le bellezze di tanti paesaggi”. Cacucci ribalta il senso comune del viaggiare, che di solito è quello di andare a visitare città, paesi, chiese, monumenti, paesaggi. Per lui andare significa ascoltare, sentire i racconti, le parole, le lingue. Vedere le facce. Profondo conoscitore dell’America Centrale, di Cuba e del Sud America, in questo libro incontra personaggi piccoli e grandi, i non eroi di epiche battaglie, scrittori come Sepulveda, Paco Ignacio Taibo I, Daniel Chavarrìa, giornalisti, musicisti, gente comune con storie incredibili e inedite. Come spesso in Cacucci, si parla di resistenza, guerra, rivoluzione, ingiustizie. E si cammina per un po’, a fianco a lui, rimanendo in silenzio, semplicemente ad ascoltare.

Una risposta a Camminando di Pino Cacucci

  1. in bocca al lupo per questa nuova avventura!
    GB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: